"Le Rose di Versailles Official©♥" è il blog dedicato esclusivamente a Lady Oscar, alla storia del 700, alle notizie, alle curiosità, agli eventi e ai luoghi Oscariani

.

Ultimi post pubblicati!!!

s6

lunedì 8 gennaio 2018

Lady Oscar su RaiDue: ecco cos'è andato in onda a "Costume e Società"


E' andato in onda nella puntata di oggi, 8 gennaio 2018, un interessante servizio del Tg2 "Costume e Società", una delle rubriche del telegiornale di RaiDue, dedicato completamente alla nostra icona, Lady Oscar, l'eroina nata dalla matita di Riyoko Ikeda. :-O 


Il servizio, curato da Dorotea Gambardella, ha dato ampio spazio alla storia che da più di 35 anni affascina generazioni di giovani e meno giovani. 


Il tg2 ha intervistato Claudia Manduzio, blogger che mescola le puntate creando parodie nel dialetto romano. :-O 



Claudia ha spiegato la sua attività e illustrato i canali YouTube in cui pubblica, ad esempio, anche tutorial su come realizzare torte, incartare regali a tema e ricreare bambole dei personaggi principali del manga giapponese. :-O



Non è mancata, infine, anche una occhiata attenta a "Lady Oscar - il musical" di Andrea Pallotto andato in scena a Roma nelle giornate del 29, 30 e 31 dicembre scorsi. 


Per rivedere il servizio del Tg2 basta andare al sito.

Tutti i diritti riservati©


venerdì 5 gennaio 2018

Dange Rose di Blumarine: ecco chi è la moderna "Lady Oscar"

Avete appena visto in TV il nuovo spot di Blue Marine, con tanto di una bella protagonista, e volete sapere come si chiama la modella della pubblicità di profumo Dange Rose (Lady Oscar)?

In particolare nello spot, di Dicembre 2017, vediamo sensualità, romanticismo, seduzione. Forza, sentimento, ideali. Dange-Rose è il nuovo profumo di Blumarine per una donna idealista quanto coraggiosa, che fa della propria bellezza un valore non convenzionale di valutazione della propria personalità, una moderna Lady Oscar. :-O 

Vika Falileeva
Come in una fiaba che sviluppa mistero e attrazione, Blumarine Dange-Rose descrive questa consapevolezza con gli elementi principali della sua composizione. All’intensità della Rose de Versailles, fiore che resiste all’inclemenza del gelo, aggiunge l’impertinenza delicata e balsamica dei fiori di basilico e racchiude tutto nelle note mistiche delle essenze legnose. Un incontro che genera l’essenza stessa della seduzione. 


Vika Falileeva nello spot "Dange Rose"
La modella spot si chiama Vika Falileeva nata nella città siberiana di Irkutsk in Russia nel 1992. Ha iniziato la carriera da modella all'età di 16 anni. Nel luglio 2010 durante la settimana della moda Haute Couture a Parigi, in Francia, è apparsa nella rivista Elie Saab. Nel 2010 ha firmato un contratto con l'agenzia Ford Models e nel settembre dello stesso anno ha partecipato a varie sfilate di moda per stilisti come Gianfranco Ferre, Jil Sander, Vera Wang e Moschino a New York e Milano in seguito alla sua apparizione al Spettacolo di primavera di Givenchy a Parigi un mese dopo.

Tutti i diritti riservati©

mercoledì 27 dicembre 2017

Lady Oscar il film arriva in Giappone in blu-ray


Sarà distribuito il prossimo 6 gennaio 2018 la nuova versione rimasterizzata del film del 1979 di Jacques Demy, "Lady Oscar" con Catriona Macoll. :-O 



La pellicola sarà disponibile sia in dvd che in blu ray in tutti i negozi del Giappone. :-O 
I prezzi si aggirano sui 4.800 yen e 5.800 yen per il blu ray. 
Tra i contenuti extra che conterrà ci sarà anche una intervista esclusiva a Catriona Macoll registrata a Parigi lo scorso 23 luglio 2017.

Tutti i diritti riservati© 



Katy Perry diventa Maria Antonietta nel suo nuovo video


Che il nuovo video di Katy Perry sarebbe stato epico lo avevamo già intuito qualche mese fa, quando circolavano sul web delle foto della cantante nel backstage (guardale qui). 
In effetti è davvero così: "Hey Hey Hey" è semplicemente fantastico!
Nella clip la pop star veste i duplici panni di una Maria Antoniettacostretta a vivere ai voleri di corte e del marito e di una Giovanna d'Arco eroina e paladina della giustizia.

Incredibile vero? Katy a un certo punto viene anche decapitata. OMG!
D'altronde si sa, alla pop star piace stupire: basta dare un'occhiata alle fantasmagoriche scenografie del Witness The Tour, che nel 2018 farà tappa anche in Italia nel 2018 con uno show a Bologna.
Il nuovo video "Hey Hey Hey" e molti altri di Katy Perry li trovi in rotazione su MTV Music, canale 704 di Sky.

Tutti i diritti riservati©

martedì 28 novembre 2017

La Rivoluzione Francese in una mostra a Fumetti: da Lady Oscar ad Andrè Chenier



MILANO - Come tutti gli anni, in occasione dell’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla ScalaWOW Spazio Fumetto – Museo del Fumetto, dell’Illustrazione e dell’Immagine animata di Milano (Viale Campania 12, www.museowow.it) dedica una mostra all’opera di apertura inserendosi nell’ambito delle iniziative organizzate dal Comune di Milano per LA PRIMA DIFFUSA. Dopo le mostre su Mozart, Wagner, Beethoven, Verdi e Puccini, quest’anno si è scelto di dedicare l’esposizione all’evento storico che fa da sfondo alle vicende di Andrea Chénier di Umberto Giordano, ossia la Rivoluzione Francese così come è stata narrata dai fumetti, dall’illustrazione popolare e dal cinema. A fare da “guida” saranno due testimoni d’eccezione come André Chénier, il poeta che visse realmente durante la Rivoluzione e che ispirò la vicenda musicata da Giordano, e Lady Oscar, il mitico capitano delle guardie reali creata dalla mangaka Ryoko Ikeda nel 1972 protagonista di un fumetto e di una serie animata. Il tutto in un percorso per approfondire la Rivoluzione Francese, illustrata da maestri come Milo Manara a Paolo Piffarerio.
Giovedì 7 dicembre 2017, a partire dalle ore 17.30, nell’ambito delle manifestazioni inserite nella Prima Diffusa, il museo ospiterà la proiezione su megaschermo dell’opera Andrea Chénier di Umberto Giordano in diretta dalla Scala (ingresso libero fino ad esaurimento posti).



Il percorso espositivo propone le più belle pagine dei fumetti che hanno raccontato la Rivoluzione Francese e la vita del vero André Chenièr. La mostra si apre con una cronologia che aiuta il visitatore ad orientarsi con le vicende più importanti che mossero la Rivoluzione Francese dal 1789, anno della presa della Bastiglia, al 1795, anno della proclamazione del Direttorio. E’ quindi possibile leggere cosa accadde anno per anno e vedere come questi eventi sono stati illustrati da grandi maestri del fumetto italiano come Milo Manara, che nel 1989 illustrò i momenti salienti della Rivoluzione per il quotidiano Il Messaggero, o Paolo Piffarerio, autore del memorabile Fouché su testi di Max Bunker, uscito a puntate sulla rivista Eurekanel 1973, che racconta con dovizia di particolari la vita di Joseph Fouché, importante uomo politico francese, oppure Il boia di Parigi, primo numero della collana Bonelli Le Storie che grazie al talento di Paola Barbato e Giampiero Casertano narra la vita di Charles-Henri Sansoncolui che decapitò i sovrani di Francia.

Ogni tappa è commentata da un estratto dalle opere del vero André Chénier, poeta francese che raccontò nelle sue opere gli accadimenti rivoluzionari pagando con la vita il coraggio con cui espresse sempre il suo pensiero. 

La mostra prosegue poi con l’esposizione di altri fumetti che hanno raccontato la Rivoluzione, come il celebre manga Le rose di Versailles da tutti meglio conosciuto come Lady Oscar, creato dalla mangaka Ryoko Ikeda nel 1972 e poi trasformato in una fortunata serie animata di grande successo nel 1979. Da segnalare un’interessante versione a fumetti della vita di André Chénier pubblicata nel 1992 in Francia dalla rivista Vécu, a testimonianza di quanto il poeta sia tenuto in gran conto in Patria. A lui è inoltre dedicato un focus all’interno della mostra, con l’esposizione della biografia scritta da Mario Mazzucchellila riproduzione del verbale dell’interrogatorio subito nel tragico periodo del Terrore e una serie di francobolli dedicati alle figure più importanti della Rivoluzione, tra cui, insieme a Robespierre e Danton non manca ovviamente Chénier. Sono presenti anche alcuni preziosi cimeli legati all’opera, come la prima edizione del libretto scritto da Luigi Illica e musicato da Umberto Giordano e un’edizione degli anni Settanta con la copertina impreziosita da un’illustrazione di Guido Crepax, il creatore di Valentina.

Sono esposti poi un raro manifesto cinematografico del film Andrea Chénier (1955) di Clemente Fracassi con Michel Auclair, Antonella Lualdi, Raf Vallone e Rina Morelli, magnifici fogli delle celebri Image d’Épinal e tante altre piccole curiosità che aiuteranno il visitatore a prendere confidenza in modo divertente con la vicenda politica che fa da sfondo all’opera di Giordano. Non mancherà il consueto diorama in Lego, quest’anno preparato appositamente da Jarno Zani in collaborazione con Passion Bricks e BrianzaLUG: 15.000 mattoncini e 120 personaggi LEGO ricostruiscono l’esecuzione pubblica di André Chénier avvenuta a Parigi nel 1794.

Dal 2 dicembre 2017 all’11 febbraio 2018

Orario: da martedì a venerdì, ore 15:00 – 19:00; sabato e domenica ore 15:00 – 20:00. Lunedì chiuso
Ingresso libero

Aperture straordinarie: 7-8 dicembre; 6 gennaio;
Chiusure: 24-25-26 dicembre; 31 dicembre e il 1° gennaio

Proiezione in diretta dell’opera Andrea Chénier il giorno 7 dicembre 2017 dalle ore 17:30.
Ingresso libero, prenotazione obbligatoria a info@museowow.it / 02 49524744

giovedì 9 novembre 2017

Torna "Lady Oscar", il musical: ecco le date da segnare in calendario


Torna l’ eroina del manga ideato e creato da Ryoko Ikeda nel 1972 intitolato Versailles no bara (ma meglio conosciuto in Italia col nome di Lady Oscar) e, stavolta, i suoi fans avranno la possibilità di godersela in carne e ossa. Sarà a Roma al Nuovo Teatro Orione nelle giornate del 29, 30 e 31 dicembre prossimi il musical dedicato a Madamigella Oscar, a tutta la corte della capricciosa Maria Antonietta e a un evento storico cruciale qual’ è stata la Rivoluzione Francese. 


Il sipario, dunque, si apre su storie che meritano di essere raccontate a prescindere dalla loro origine fumettistica, genere spesso considerato poco classico e per questo a volte “snobbato” dal mondo del teatro. L’ idea di trasformare la biondissima comandante delle guardie reali in una diva da ribalta è venuta nel 2006 ad un giovane italiano, Andrea Palotto, autore, compositore e regista del musical, che ha saputo creare un susseguirsi di melodie variegate e coinvolgenti, che spaziano dal minuetto delle feste da ballo a corte, al rock duro di un popolo che soffre per l’oppressione dei suoi regnanti. Punto di forza  delle canzoni è proprio il fatto che, al contrario di altri musical importati dall’estero, questo sia stato pensato e realizzato direttamente in italiano, evitando che nella traduzione si potessero perdere sfumature e passaggi significativi per rispettare l’ accordo musicale.
La storia del fumetto è stata conservata, sebbene sia stato necessario effettuare parecchi tagli vista la lunghezza della serie originale a fronte delle sole 2 ore di spettacolo, ma coloro che hanno amato Oscar ritroveranno nel musical i momenti più significativi della sua vita: il momento della sua nascita e la decisione del padre di crescerla come un uomo, l’ infanzia spensierata con Andrè distrutta il giorno in cui diviene Comandante delle Guardie Reali, la conoscenza di Maria Antonietta e il tacito dolore di vedere la regnante di Francia intessere una relazione con l’ uomo di cui anche lei è innamorata, infine la rivoluzione, storica e sentimentale, quando il popolo si ribella ai monarchi e Andrè le confida il suo amore. La fine è un triste epilogo, proprio come nelle ultime pagine del manga, e la vita di Oscar, Andrè, Maria Antonietta sarà solo una parte del prezzo pagato per i sogni di un popolo: fratellanza, uguaglianza e libertà.

giovedì 31 agosto 2017

Ristampa per il primo numero di "Lady Oscar - Le Rose di Versailles"

La casa editrice Goen ha annunciato per il prossimo 2 settembre la ristampa del primo volume del manga "Lady Oscar - Le Rose di Versailles". :-O 




Lady Collection 39
LADY OSCAR – LE ROSE DI VERSAILLES 1 (RISTAMPA)
di Riyoko Ikeda
9788867127337
11×17, B+sc, b/n
4,95 €
Ambientato nella Francia pre-rivoluzionaria con protagonisti realmente esistiti come Maria Antonietta, il manga narra gli avvenimenti storici dal punto di vista di Oscar François de Jarjayes, giovane ragazza che per volere del padre è diventata un soldato.
In tutte le edicole e le librerie è il momento di riscoprire il mito in un’edizione che per la prima volta in Italia pubblicherà anche i racconti inediti scritti da Riyoko Ikeda.
VERSAILLES NO BARA © RIYOKO IKEDA PRODUCTIONS


....